Sport

Calcio. Altro pareggio per il Latina, 2-2 con la Monturanese

22/10/2000

Al Latina di Attardi, dopo la sfida con la Monturanese, viene diagnosticata una malattia, quella di farsi recuperare. Anche oggi, dopo un primo tempo conclusosi con i pontini in vantaggio per due reti a zero, i nerazzurri sono stati capaci di farsi rimontare dal fanalino di coda. Come contro il Tivoli, squadra tra l’altro di maggior spessore tecnico, al Latina non è riuscito il compito più facile: amministrare la gara e attendere non il duplice ma il triplice fischio del Direttore di gara. Dopo un inizio spumeggiate, con i nerazzurri veri padroni del campo, nella ripresa gli uomini di Amaolo, sono usciti fuori, guidati da uno straordinario Da Col, e hanno insidiato più volte l’estremo difensore Domanico fino a giungere alla rete del pareggio. Il gol del vantaggio del Latina giunge dopo 34’: pregevole azione di Sparacio che recupera un prezioso pallone sul settore di sinistra, supera il proprio avversario diretto con un dribbling, e pennella un cross a centro area. La sfera viene addomesticata da Prosia che conclude a rete. La palla, passando sotto le gambe di un difensore centrale, assume una traiettoria anomala e termina nell’angolino basso alla sinistra di Castellani. La rete del raddoppio pontino in chiusura di tempo: Sparacio, con un tocco morbido, serve Selvaggio dentro l’area avversaria. Dribbling sull’avversario diretto il quale interviene fallosamente sulle gambe del regista pontino. Per il sig. Zanzi è calcio di rigore. Dal dischetto trasforma Sparacio. Si va negli spogliatoi con la consapevolezza di aver fatto il proprio dovere. Nella ripresa, lentamente, comincia ad uscire la Monturanese che conquista metri su metri in mezzo al campo. Attardi prima sostituisce Prosia con Parravicini per rafforzare il pacchetto centrale e poi toglie Sparacio, forse il debito di ossigeno, per Neroni, giocatore di grandi qualità ma in uno stato di forma ancora precario. Il Latina con il passare dei minuti va in bambola ed ecco la rete del neo-entrato Bassetti: cross dal fondo, colpo di testa di De Feil per Da Col, il quale serve, con un assist che ha più il senso del caso che del voluto, Bassetti, il quale supera Domanico. La Monturanese ci crede. Cominciano a forzare la mano gli uomini di Amaolo e il Latina denota sempre più la sindrome Tivoli. Al 78’ la rete che decide il risultato: cross di Ventura e favolosa rovesciata in piena area di De Feis con una retroguardia praticamente immobile. Il Latina prova a reagire quando è ormai troppo tardi. Brutta battuta di arresto per gli uomini di Attardi, perché dopo aver buttato due punti nella gara interna contro il Tivoli, hanno commesso lo stesso errore nella trasferta odierna. Ormai la storia è sempre la stessa: gran primo tempo, in cui i nerazzurri fanno un sol boccone dell’avversario di turno e un secondo tempo in cui la paura e le imprecisione sembrano contagiare tutti gli uomini del presidente Deodati. C’è veramente ancora molto da lavorare per mister Attardi. --- ---
MONTURANESE – LATINA 2-2 --- CASTELLANI, VENTURA, SALICE, CACCIATORI, TROSCH (60’TACCONI), LAVIA, DOMIZI (46’RAMACCINI), MARINELLI (60’BASSETTI), DE FEIS, DA COL, FONTANA. --- --- DOMANICO, GAMBARDELLA, PECORILLI, SAGGIOMO, MANCINI, SABATELLI, PROSIA (55’PARRAVICINI), PESCE, TARIBELLO, SELVAGGIO, SPARACIO (75’NERONI). --- --- GOL: 34’PROSIA, 45’SPARACIO rig., 66’BASSETTI, 78’DE FEIS. --- ARBITRO: ZANZI di Lugo di Romagna. --- ESPULSI: Nessuno.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE