Cronaca

Aprilia. Gemellaggio con Ben Arous, città della Tunisia

29/10/2003

Sarà formalizzato oggi il gemellaggio con la città tunisina Ben Arous. L’atto sarà siglato alle ore 11.00, quando la delegazione del Comune mediterraneo verrà in visita ufficiale.
L’idea di stringere un’intesa tra le due città nasce nel lontano 1993, in seguito alle richieste di numerosi immigrati dalla Tunisia residenti ad Aprilia. Proprio loro, in passato, hanno chiesto all’Amministrazione di stabilire relazioni di cooperazione e di integrazione culturale ed economica tra le due città.
Dopo numerosi contatti, l’accordo è stato raggiunto l’8 maggio scorso, quando si sono incontrati ad Aprilia il Sindaco Luigi Meddi ed il Console Generale di Tunisia a Roma Abderraouf Anane.
«La sigla del gemellaggio è un passaggio istituzionale importante – ha commentato il primo cittadino – perché permetterà di sviluppare in futuro maggiori collaborazioni nei settori della vita sociale, produttiva e culturale delle due città, rafforzando quanto è già avvenuto in questi mesi».
Il protocollo sarà firmato dal vice presidente Abdallah El Ouadhani e dal Sindaco Luigi Meddi. Il rappresentante tunisino sarà accompagnato dal presidente della Commissione della cooperazione estera Mongì Nasri, dal segretario generale Hechmì Blusa e da altri esponenti dell’imprenditoria locale.
Ben Arous, città costiera a sud della capitale Tunisi, fondata nel 1951, costituisce un polo economico di grande intreresse con il quale sarà possibile instaurare importanti rapporti. Un modo per costruire concretamente un’Europa libera, basata sulla democrazia sui principi del dialogo, della tolleranza ed aperta verso i paesi in via di sviluppo.

Rita Bittarelli

    Tag

    Aprilia

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE