Politica

Anche in provincia di Latina (ri)nasce il PSI. Giovanni Faticoni: «La nostra battaglia contro questa falsa sinistra illiberale e liberticida»

21/10/2000

È stata inaugurata nei giorni scorsi, alla presenza dell'on. Roberto Palleschi,
coordinatore regionale del nuovo Partito Socialista, la nuova sede della
Federazione provinciale del Partito Socialista Italiano, in via Fabio Filzi 19.
All'assemblea provinciale, che ha avuto valore costituente, hanno
partecipato numerosi iscritti e simpatizzanti, tra i quali consiglieri,
assessori comunali e dirigenti socialisti di tutti i comuni della provincia.
Dell'assemblea è stato approvato all'unanimità un documento politico
frutto di un ampio confronto: «I socialisti della provincia di Latina
si riconoscono pienamente nel manifesto che fa rifiorire il garofano
del PSI e che porta la firma di Bobo e Stafania Craxi, Gianni De Michelis
e Claudio Martelli. Il Manifesto con i suoi 9 punti ribadisce e definisce
l'identità socialista, riformista, popolare, libera e libertaria, democratica
e di sinistra, di una sinistra liberale che si richiama a Turati, a Rosselli,
a Saragat, a Craxi e che è in antitesi con la sinistra post-comunista
che si è sempre più rilevata come una sinistra illiberale e di potere.
I socialisti del nuovo PSI non possono essere alleati della falsa
sinistra illiberale». Si punta alla formazione di liste autonome
realizzando aggregazioni politiche con liberali e repubblicani, non
rinunciando ad un serio confronto programmatico con Silvio Berlusconi.
Coordinatore provinciale è Giovanni Faticoni.

Mauro Cascio


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE