Eventi & Cultura

Fondi. Inaugurata la mostra di Nunzio Alfano

20/10/2003

Alfano quasi si mimetizza tra i suoi quadri, non gli va di apparire, vuole che a parlare siano le sue opere. I suoi capelli bianchi, su un volto dagli occhi espressivi, accolgono con un leggero sorriso il visitatore che lo intercetta nella sala dove è stata allestita la sua personale di pittura.
Ed è stato folto il pubblico accorso, in occasione dell’inaugurazione di ieri. «Ogni artista trasmette, attraverso le sue opere, i suoi sentimenti offrendo il proprio animo – ha detto il presidente del Consiglio regionale del Lazio Claudio Fazzone che ha presenziato l’inaugurazione – e questa sera inauguriamo una personale di Alfano: un pittore dai tratti e dai colori decisi – ha sottolineato Fazzone – generoso nel trasferire sulla tela quello che avverte dal mondo che lo circonda».
«Mi sono soffermato a scrutare il messaggio che Alfano intende trasmettere attraverso la sua arte – ha aggiunto il presidente del Consiglio regionale del Lazio – egli offre gli elementi quotidiani che ci sono attorno, selezionandoli e ponendoli in evidenza su un gioco di linee e colori».

Organizzata dall’Associazione Pro Loco di Fondi, la personale gode del patrocinio e contributo della Presidenza del Consiglio regionale del Lazio e di quello del Comune di Fondi, degli assessorati al Turismo e della Cultura.
Il Percorso artistico di Nunzio Alfano parte da una mostra tenuta nel 1971 a Damburi negli Stati Uniti e da lì in varie parti d’Italia. Egli, nato in un paesino della Campania, vive da oltre 35 anni a Fondi, dove continua ad avere l’ispirazione artistica.
Durante la sola prima giornata, la personale ha fatto registrare la presenza di oltre trecento persone. Resterà aperta al pubblico, con ingresso gratuito, fino al prossimo 3 novembre nella sala superiore del Castello Gaetani di Fondi. Gli orari: 17,00 – 21,00 di tutti i giorni e nei festivi anche dalle 10,00 alle 13,00.

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE