Politica

Goodyear. Gli operai: «Sciogliamo il gemellaggio con Forth Smith». Il sostegno di Alleanza Nazionale

19/10/2000

Gli ex lavoratori della Goodyear hanno annunciato che promuoveranno
nei prossimi giorni una petizione popolare per chiedere di rescindere
il gemellaggio con Forth Smith, in segno di protesta per la fuga della
multinazionale americana ed il licenziamento di centinaia di persone.
Il Circolo Ideasociale di AN ha aderito alla petizione ed a questa
forma di protesta.
«Diciamoci la verità», dice Alessandro Maola, «il fatto che Cisterna
sia gemellata con la città natale di coloro che bombardarono
i nostri nonni era già un fatto singolare. Ma oggi che la multinazionale
americana ha dimostrato il proprio volto spietato, sciogliere quel
gemellaggio è un atto simbolico necessario per rivendicare la
nostra dignità nazionale. Gli americani, in nome della globalizzazione,
calpestano i diritti dei popoli per il loro tornaconto e l'Italia
rischia di rimanere indifesa davanti alla prepotenza della Goodyear
e delle altre multinazionali. Ciò che è accaduto a Cisterna non
deve più accadere. Per quanto riguarda poi direttamente la vertenza
Goodyear, il Circolo Ideasociale non lascerà soli gli ex lavoratori
ma si impegna a riprendere insieme a loro l'impegno
per chiedere il loro reinserimento professionale e la reindustrializzazione
dell'area. Non vogliamo e non possiamo arrenderci ad un futuro di regresso
economico e sociale a Cisterna. Nei prossimi giorni riuniremo
intorno ad un tavolo i lavoratori della Goodyear che hanno aderito
ad Ideasociale, Riccardo Pedrizzi, Fabrizio Cirilli, Stefano Orsini
e Roberta Angelilli. Insieme produrremo una piattaforma
della destra sociale sulla questione Goodyear, che sottoporremo
all'attenzione del Presidente della Regione Lazio Francesco Storace».


Mauro Cascio


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE