Cronaca

Anche Latina sarà iscritta agli ATC

05/07/2000

Approvata dalla giunta provinciale la delibera con la quale sono state accolte le domande di iscrizione agli ATC (ambiti territoriali di caccia) della provincia di Latina, anche pervenute fuori dai termine stabiliti e comunque nei limiti delle disponibilità assegnate.
“Tale indirizzo si è reso necessario – dice l’assessore Tiero promotore dell’atto – per soddisfare le numerose richieste pervenute, in considerazione del fatto che dopo l’accettazione delle domande arrivate nei termini numerosi posti risultavano ancora disponibili.
L’atto è stato assunto nel pieno rispetto delle norme e l’accettazione delle domande fuori termine risponde ad un criterio individuato dalla Giunta Regionale del Lazio, con le disposizioni impartite con proprio atto deliberativo”.
Con la delibera assunta, inoltre, è stato stabilito di destinare 500 posti ai cacciatori provenienti da Province fuori dalla Regione Lazio, con priorità riservate ai cacciatori della provincia di Caserta e delle province della regione Veneto, con accesso agli ATC della provincia di Latina a partire dalla 3 domenica di settembre.
La quota di accesso per i cacciatori non residenti è fissata in £ 100.000 con obbligo di versamento della somma successivamente alla comunicazione di autorizzazione ed entro il giorno antecedente l’apertura della stagione venatoria.
“L’attenzione posta alle numerose richieste dell’utenza – ha concluso l’assessore Tiero – risponde ad un criterio voluto dalla giunta Martella per dare soddisfazione alla collettività. L’apertura della caccia anche ai non residenti servirà, in regime di reciprocità, a favorire gli scambi sociali e di parentela tra cacciatori”.

Mauro Cascio


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE