Sport

Calcio. Al 90' il Tivoli costringe il Latina al primo pareggio interno: 2-2

15/10/2000

Siamo giunti al 90’. L’arbitro, il sig. Calò di Bari non fa in tempo ad alzare il braccio per segnalare i quattro minuti di recupero che dalla bandierina del calcio d’angolo parte il tiro di Di Chio. La sfera viaggia verso l’area di rigore nerazzurra e dopo una prima smanacciata di Domanico, la palla rimbalza più volte nell’area piccola del Latina fino alla zampata vincente di Farruggia. Un gol che gela il Francioni in una giornata non certo caldissima. E così il Latina cede i primi punti sul proprio terreno. La sfida contro il Tivoli, squadra ancora imbattuta in questa stagione, è stata combattuta, aspra, dove la forza fisica e la caparbietà hanno sopraffatto la tecnica e le giocate di fino, ciò dovuto anche alla tenuta del terreno di gioco molto appesantito a causa della forte pioggia che ha invaso Latina per tutta la mattinata. Nella sfida odierna Attardi cambia ancora le carte in tavola: i nerazzurri si schierano con uno spregiudicato 3-4-3 contro il più classico 4-4-2 di Chiappini. Viene riproposto Neroni dal primo minuto sul fronte d’attacco in compagnia di Taribello e Sparacio con il giovane di Lega Pesce arretrato sul settore di sinistra del centrocampo. Parravicini si sposta al centro del campo con il dirottamento di Sabatelli come centrale difensivo. Gli uomini di Attardi, nella sfida odierna, partono in maniera alquanto timida, non riuscendo mai ad impensierire l’estremo difensore avversario: basti pensare che la prima conclusione nello specchio della porta di Murriero giunge dopo 23’ ad opera di Taribello. Ma alla distanza il Latina comincia a crescere. I centrali del centrocampo pontino lentamente impongono il proprio gioco, cominciano a costruire qualche giocata interessante e al 42’ giunge la rete del vantaggio: angolo di Selvaggio e dalla mischia davanti e Murriero spunta la testa di Gambardella che supera l’estremo difensore romano. Si va al riposo con il risultato di 1-0 per i pontini. Nella ripresa Chiappini cambia le carte in tavola inserendo un'altra punta e cioè il giovane Coppola per Trovò. Nonostante lo svantaggio il Tivoli, imbottito di ex-nerazzurri, non perde mai la bussola e continua la sua partita dettata dalla esperienza e dalla sapienza tattica di Ferazzoli, vero e proprio faro del centrocampo ospite. Il Latina è comunque sempre la formazione più pericolosa ed in più di una occasione le punte pontine si avvicinano alla seconda segnatura. Seconda segnatura che arriva al 71’: rilancio dalle retrovie di Pecorilli, palla che giunge sui piedi di Sparacio, il quale si invola verso l’area rossoblù. Supera con un dribbling a rientrare Palombi e con un tocco di interno destro deposita la sfera agli incroci dei pali alla sinistra dell’incolpevole Roberti. Sembra fatta. Il Latina, ma soprattutto i tifosi, già sognano il quarto successo interno consecutivo. Ma non sarà così. Infatti, quando il match si stava incanalando su un binario morto, ecco il guizzo che riaccende la partita. All’84’ Ferazzoli distribuisce una sfera invitante con un bel taglio centrale, palla sui piedi di Di Chio, che si invola verso la porta di Domanico, il quale viene superato con un preciso diagonale che termina all’angolo basso alla destra del portiere nerazzurro. Attimi di paura, i minuti sembrano non passare mai. Prosia a tu per tu con Roberti fallisce la più facile delle occasioni credendosi in fuorigioco e non appena giunge il 90’ il Tivoli confeziona un bel regalo per il pubblico pontino mai avaro di complimenti nei confronti degli ex-nerazzurri. Un vero peccato per gli uomini di Attardi, che adesso devono guardare con più attenzione la classifica. Il Latina, certo non ha brillato, non ha mai schiacciato l’avversario ma si aveva l’impressione che poteva addomesticare meglio la partita e ottenere la massima posta in palio. I migliori: Sparacio, Pecorilli, Parravicini. Deludente la prova di Neroni. Il Latina, adesso sarà di scena mercoledì, sempre al Francioni, per la Coppa Italia. La sfida avrà inizio alle 15:30 e l’avversario di turno sarà l’Astrea. Per il campionato se ne riparlerà domenica, sempre alle 15:30, nella trasferta contro la Monturanese. --- --- LATINA – TIVOLI 2 – 2 --- --- DOMANICO, GAMBARDELLA, PECORILLI, PARRAVICINI, MANCINI, SABATELLI, NERONI (59’ DI STEFANO), PESCE, TARIBELLO (81’ PROSIA), SELVAGGIO (72’ SAGGIOMO), SPARACIO. --- --- MURRIERO (46’ ROBERTI), PALOMBI (86’ VIRGILIO), PUGLIATTI, CALISTI, FERAZZOLI, ZANINI, FRATONI, COTRONEO, FARRUGGIA, DI CHIO, TROVO’ (46’ COPPOLA). --- --- GOL: 42’ GAMBARDELLA, 71’ SPARACIO, 84’ DI CHIO, 90’ FARRUGGIA. --- ARBITRO: CALO’ di Bari. --- ESPULSI: Nessuno.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE