Cronaca

Fondi. Luigi Vocella (AG): «Quanti teatrini attorno al Teatro»

22/07/2003

«È doveroso per il nostro movimento prendere una posizione netta e chiara sulla possibilità di realizzare nella nostra cittadina un Teatro Comunale». Spiega Luigi Vocella (Azione Giovani):
«Sono anni che la popolazione fondana si domanda come sia possibile che un paese di 35mila abitanti non avesse un luogo del genere. Oggi, invece, sembra assurdo assistere ad un teatrino in cui varie associazioni (e pseudo-associazioni) o partiti s’interrogano sull’opportunità o meno di realizzare tale struttura.
Si può immaginare la situazione, non molto piacevole, all’interno dei partiti della sinistra che si vedrebbero soccombere davanti ad un’opera del genere.
Loro questo paese l’hanno governato per qualche decennio e nulla del genere sono riusciti a realizzare.
Politicamente per loro rappresenterebbe una sconfitta storica, in futuro i cittadini fondani sapranno sempre quale colore politico ha realizzato tale opera.
Come si potrebbero destinare dei fondi presi per un determinato progetto ad altre opere?
Le proposte che sono state fatte appaiono assurde, fuori luogo.
Si percepisce l’imbarazzo e il tentativo estremo di ammorbidire il colpo.
È doveroso per un’amministrazione pensare sopratutto al futuro della propria città.
La scelta di ristrutturare il novo-cine potrebbe solamente servire ad accontentare qualche piccolo interesse e accantonare la questione per qualche anno ma, dopo un po’ ci si ritroverebbe di nuovo nella situazione di partenza.
Questa del teatro rappresenterà una grand’opportunità per i giovani artisti fondani e non solo che, fino ad ora, hanno sempre dovuto accontentarsi di situazioni improvvisate e d’emergenza.
Ricordiamo a proposito come il nostro movimento giovanile, già, nel 1998 pose l’attenzione su questa tematica.
Naturalmente questa nuova struttura dovrà servire per portare a Fondi grandi compagnie teatrali di livello nazionale e internazionale.
Azione Giovani non può che schierarsi dalla parte di coloro che pensano al futuro della città e alle esigenze delle giovani generazioni.
Per concludere lanciamo una proposta: il nuovo Teatro Comunale intitoliamolo al nostro illustre e indimenticato cittadino “Giuseppe de Santis”».

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE