Economia

Cave di Priverno. Oggi, una visita della Regione

13/10/2000

La Regione farà visita oggi alle cave di Priverno, ovvero ad una
delle realtà economiche di maggior rilievo della provincia di Latina.
Un incontro che ha come obiettivo da parte della Regione l'acquisizione
di conoscenze sul campo, da parte degli operatori, l'attesa messa
in moto del meccanismo che gli imprenditori estrattivi sperano
possa portare all'approvazione dello stralcio di piano che loro stessi
stanno redigendo. All'incontro, fortemente voluto dall'Ucal, il
consorzio costituito dagli imprenditori del settore, parteciperanno
tra gli altri, il Presidente del Consiglio regionale, Claudio Fazzone,
l'assessore regionale alle attività produttive, Francesco Saponaro,
il consigliere Maria Annunziata Luna, il Sindaco di Priverno, Mario Renzi,
il Presidente dell'Associazione industriali, Franco Cesarini e i
tenici incaricati dal Comune di Priverno e dagli imprenditori per redigere
il Piano stralcio del Bacino di Priverno.
Ecco qualche dato. Sono 40 le imprese più importanti del settore in
provincia di Latina, con oltre 800 dipendenti e altrettanti lavoratori
occupati nell'indotto. L'area di Priverno è una delle più importanti
sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo: ha ben 10 cave di cui
5 per l'estrazione della sabbia silicea ed altrettante per l'estrazione
della sabbia calcarea. In particolare per la sabbia silicea Priverno
costituisce l'area di maggior estrazione del centro-sud Italia.
«Siamo consapevoli dell'importanza della pianificazione regionale
per il regolare andamento e per lo sviluppo proficuo delle attività,
ed è per questo che ci siamo fatti autorizzare dal Comune e dalla
Regione, secondo quanto prevede la legge regionale, a predisporre
un piano di Bacino", spiega Luigi Petrianni, presidente dell'Ucal,
"Con questo sopralluogo l'assessore regionale avrà modo di conoscere
non solo i luoghi e la vivacità estrattiva del nostro bacino,
ma anche di parlare con i tecnici che stanno redigendo il piano-
stralcio. Nella speranza di andare verso l'approvazione di questo e verso
la sua operatività».

Mauro Cascio


    Altre notizie di economia

    ELENCO NOTIZIE