Sport

Europei di pattinaggio. Azzurre senza freni

04/07/2000

Rotelle in rosa all'Europeo di Latina. Si è proprio il caso di dirlo perché è inarrestabile il successo delle azzurre. Infatti, nei 3000 metri in linea femminile, la comasca Adelia Marra, con 5'27"24, ha sbaragliato l'avversaria più temibile: la spagnola Sheila Herrero che, con il tempo di 5'27"38, si è dovuta accontentare di uno strettissimo secondo posto davanti all'italiana Elena Ciavattini, terza con il tempo di 5'27"49. Solo nona Cinzia Ponzetti. Altro oro azzurro, sempre nelle donne, nei 1500 ad inseguimento a squadre conquistato dal terzetto formato da Alessia Tagliapietra, Alessandra Susmelli ed Elena Ciavattini che hanno relegato al secondo posto la Francia e la Spagna. Podio mancato, invece, per la squadra maschile, composta da Romani Cantarella e Gaggioli che si sono dovuti accontentare di un quarto posto. La gara è stata vinta dalla squadra Francese formata da Gicquel, Cardin e Loisel, seconda la Spagna e terza la Germania. Una debacle appena percettibile perché è arrivata subito la rivincita dell'Italia nei 5000 in linea dove il catanese Luca Presti, con 8'48"87, ha vinto l'europeo davanti al francese Pascal Briand, tempo 8'49"13, ed al fratello Massimiliano che ha chiuso al terzo posto con il tempo di 8'49"86. Sfortunato Francesco Zangarini che è stato squalificato.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Europei di pattinaggio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE