Eventi & Cultura

Fondi. Canti popolari. Un volume di Timodio Sposito

02/05/2003

Il tanto atteso volume, che racchiude la raccolta in dialetto fondano di “Canti popolari a Fondi ieri ed oggi”, sarà presentato in una manifestazione pubblica sabato 3 maggio alle ore 19,00 nella sala convegni del Castello Caetani di Fondi.
Scritto dal compianto Timodio Sposito e dal professore di musica Sergio Preti, il libro contiene tanti canti e illustrazioni che fissano la cultura ed il folklore della Fondi di una volta. L’opera è realizzata con il contributo dell’Assessorato all’Ambiente della Regione Lazio e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Fondi.
Alla manifestazione interverranno il Sindaco di Fondi, Luigi Parisella; gli Assessori alla Cultura Egidio Turchetta e al Turismo Marco Carnevale; il prof. Antonio di Fazio, preside al liceo classico di Formia; Don Luigi Mancini, parroco di San Pietro di Fondi; Iginio Sposito fratello dell’autore Timodio. Durante la presentazione, curata dal giornalista Gaetano Orticelli, saranno eseguiti alcuni canti della Scuola Musicale A.R.S. diretta dal maestro Sandro Sposito.

«Questo lavoro è il risultato – afferma Antonio di Fazio - di una lunga passione e di una lunga collaborazione fra due nobili personaggi fondani: il maestro Sergio Preti – musicista di vaglia – e l’avvocato Timolo Sposito».

«Nonostante i suoi anni e la sua straordinaria carriera – ha scritto Don Luigi Mancini – il maestro Preti ha l’entusiasmo, la passione, l’ingenuità e lo stupore di un musicista all’inizio delle prime battute. A Fondi, e non solo, Sergio Preti è stato ed è un punto di riferimento per l’educazione musicale».

«Mancava alla Città di Fondi una raccolta di canti della propria terra – ha fatto notare Sestino Macaro docente al conservatorio di Latina – e per questo ringraziamo Sergio Preti, lo ringraziamo anche per tutto il suo amore per la nostra città: per aver creato nel 1947 il primo Complesso Bandistico Città di Fondi, per la sua dedizione all’educazione musicale dei giovani fondani, per la creazione nel 1984 del Coro Claudio Monteverdi. Una vita spesa al servizio della musica, contrassegnata sempre da un forte rigore ed umiltà, gli stessi che troviamo in questo suo ultimo stupendo lavoro».

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE