Cronaca

Fondi. Intitolata una Piazza ad Archimede Amleto Rotunno

30/04/2003

Lunedì 28 Aprile, alle ore 12.00, è avvenuta la cerimonia d’intitolazione della piazza adiacente la sede dell’ex Pretura, ad Archimede Amleto Rotunno, Maresciallo Pilota dell’Aeronautica Militare, Medaglia d’Argento alla Memoria al Valore Militare.


In una splendida giornata primaverile, la cerimonia è stata caratterizzata dalla presenza del Sindaco di Fondi Luigi Parisella, delle Autorità militari del Comando 70° Stormo dell’Aeronautica Militare di Latina, dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine presenti nel Comune di Fondi, delle associazioni combattentistiche, di tanti concittadini della generazione di Amleto Rotunno, di alunni ed insegnanti delle scuole elementari e medie.


Significativa è stata la presenza di Lucio, figlio di Amleto Rotunno, con la consorte, anch’egli appartenente alla famiglia dell’Aeronautica Militare, con il grado di capitano, attualmente in congedo, che ha evidenziato particolari ed aspetti legati soprattutto alla vicenda che determinò la morte di suo padre nel Mediterraneo.


«Le gesta di Amleto Rotunno – ha affermato il Sindaco Luigi Parisella – debbono essere ricordate soprattutto per l’alto significato di altruismo, di vera solidarietà, compiute nell’arduo tentativo di salvare vite umane di persone che trasportava dalla Libia nell’aereo da lui pilotato, oggetto dell’attacco di un nugolo di aerei nemici».


«La presenza di alunni e di insegnanti delle scuole di Fondi – ha sottolineato il Sindaco – risulta particolarmente importante, affinchè il senso più vero ed alto dell’evento costato la vita ad Amleto Rotunno, non resti vano, ma serva da esempio soprattutto per i giovani».

Toccante è stato il momento in cui il cap. Lucio Amleto ha descritto alcuni significativi tratti della vita di suo padre. Coinvolgente, soprattutto per le scolaresche presenti, è stata la recita della Preghiera dell’Aviere, da parte di Alfredo Russo, capitano dell’Aeronautica Militare e lo stesso intervento da parte del carissimo amico di famiglia Nino Peppe.


La cerimonia si è conclusa con la scoperta della Effige in marmo in cui risulta l’iscrizione della intitolazione della Piazza ad Archimede Amleto Rotunno, che ha comportato un momento di sincera emozione e suggestione da parte dei famigliari, delle Autorità politiche e militari, dei cittadini intervenuti.

Rita Bittarelli

    Tag

    Fondi

    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE