Cronaca

Domeniche ecologiche. Lettere in redazione: «È vero, la chiusura del centro è una soluzione inutile e fastidiosa»

04/10/2000

Tante le lettere in redazione, nella giornata di ieri. L'argomento
è uno: le domeniche ecologiche e la chiusura del centro storico.
L'articolo di ParvapoliS, "Domeniche a piedi. Come complicarsi la vita in nome dell'Ecologia",
piace a molti. A Elias Ferreira De Almeida,
per esempio, impiegato, residente a due passi dal Comune: «Sono
soluzioni simboliche, che non portano benefici effettivi.
Palleativi, si direbbe. E a fronte del simbolo, come ben evidenziato
dalla vostra testata, si creano fortissimi disagi per i residenti.
E devo farvi i complimenti. Spesso negli organi di informazione
locale sembra prevalere il velinario del Comune. Nessuno che abbia
mai dato voce ad una insoddisfazione piuttosto generale e diffusa».
Sergio Trojse: «Iniziative infantili. Che risolvono il problema
con un po' di facile, e "verde", retorica. Ci si pulisce la coscienza
con due o tre iniziative ridanciane e beote. Nelle file di macchine
che tentava di uscire dal centro c'ero anch'io e confermo: non è stato
piacevole». Ancora, Gaetano Sposito: «I verdi se ne vadano a verdeggiare
in aperta campagna. Iniziative come questa non si possono "imporre". L'imposizione
di per sé è sempre qualcosa di tribale e violento e, nel caso specifico,
inutile». Tutti d'accordo? Quasi. Una voce fuori dal coro
è quella di Leonardo Timpone, residente
nel centro storico: «Mi sembra ridicolo il tentativo di far rimanere
ancora una volta Latina fuori da un circuito culturale oltre che
ambientale che a fatica tenta di ritagliarsi uno spazio. Avallare
le proteste di coloro che non possono muoversi liberamente nella città
con le auto anche nelle giornate ecologiche è di pessimo gusto. Bisognerebbe
avere una sensibilità capace di scorgere il gusto di chi può muoversi
senza l'assillo dell'automobile». L'argomento è oggetto del sondaggio
telefonico settimanale curato, per ParvapoliS, da Enzo Colarossi
e Lucia De Blasio. I risultati, come di consueto, saranno disponibili
domenica mattina.

Mauro Cascio


    Altre notizie di cronaca

    ELENCO NOTIZIE