Sport

Calcio. Sparacio trascina il Latina alla quarta vittoria stagionale: 1-0 al Rieti

01/10/2000

Il Latina, trascinato da uno Sparacio in grandissimo spolvero, conquista la quarta vittoria stagionale, la terza consecutiva tra le mura amiche del Francioni. La sfida odierna contro il Rieti non è stata una di quelle partite spumeggianti e travolgenti, infatti per molti tratti la partita si è decisa al centro del campo, con lunghi fraseggi dettati quasi sempre dagli uomini del pacchetto di regia nerazzurro con un Rieti che in rarissime occasioni si è avvicinato minaccioso alla porta di Domanico. Sia nel primo che nel secondo tempo gli uomini di Attardi sono apparsi nervosi, talvolta confusionari nella manovra offensiva, causata forse dalla assenza di Bacci, dalla cattiva luna di Selvaggio e dalla imprecisione, divenuta ormai cronica, di Di Stefano. I nerazzurri, in più di una occasione, arrivano sotto porta ma alla fine manca sempre la zampata vincente e in due circostanze, su conclusione prima di Sparacio e poi di Selvaggio, l’estremo difensore laziale Buscicchio si supera con interventi al di fuori dalla norma.
La rete che ha deciso la gara è giunta dopo appena 10’: Sparacio ruba palla ai centrali della difesa del Rieti e si incunea nell’area avversaria. Nella sua corsa supera con una serie di dribbling prima Lucci, poi Marcosanti ed infine Armillei prima di depositare la sfera in rete con un bel tocco di collo sinistro.
Il tecnico ospite cerca di cambiare le carte in tavola e appena otto minuti dopo inserisce una punta, Miano, per un difensore Rencricca, ma i valori e soprattutto la pericolosità del Rieti non cambia, l’unica cosa che tale azione comporta è stata un maggior arretramento del pacchetto difensivo centrale ancora una volta orchestrato alla perfezione da Mancini e da un Parravicini sempre più convincente. Nel corso del primo tempo, al 34’, il Latina perde Monti per infortunio, sostituito da Pesce.
Le grandi emozioni, ma in particolar modo i grandi brividi, giungono, per i tifosi, a dieci minuti dalla fine, quando, dopo una serie di azioni pontine con altrettante inconclusioni a rete, arrivava l’unico pericolo per Domanico con un tocco sotto porta di Fusco che ha gelato il Francioni: la palla è terminata di poco sopra la traversa.
Il Latina, esce dal terreno di gioco, tra gli applausi del pubblico, è la quarta vittoria su cinque sfide di campionato. Gli uomini di Deodati vedono tutte le altre avversarie dall’alto, ma da perfezionare ci sono ancora tante cose, in particolare modo una organizzazione di gioco più lineare e meno nevrotica, più dettata dalla sapienza tattica che non dalla improvvisazione. I migliori in campo per il Latina sono stati: Sparacio, vero e proprio folletto, quando la sfera è tra i suoi piedi può succedere di tutto; Mancini e Parravicini, la solidità difensiva e Neroni per quel poco che è stato in campo. Da rivedere Di Stefano, in più di una occasione fumoso ed impreciso e Selvaggio in giornata no.
Ora è il momento della festa. Il Latina è in testa e attende con ottimismo la gara di domenica prossima, sempre alle ore 15:30, sul campo del Monterotondo. --- ---
LATINA – RIETI 1 – 0 --- DOMANICO, MONTI (34’PESCE), PECORILLI, GAMBARDELLA, MANCINI, PARRAVICINI, NERONI (46’CATANIA), DI STEFANO, PROSIA (70’TARIBELLO), SELVAGGIO, SPARACIO. --- --- BUSCICCHIO, ARMILLEI, RENCRICCA (18’ MIANO), VOGLINO, LUCCI, MARCOSANTI, IOPPOLO (70’GRILLO), PONZI, MARTINI, ROGAI, UMBRO (46’FUSCO). --- ---
GOL: 10’SPARACIO. --- ---
ARBITRO: DESSENA di Ozieri. --- ---
ESPULSI: Nessuno.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE