Sport

Olimpiadi. Canottaggio, l'«Otto Fuoriscalmo» conquista la finale

20/09/2000

Continua inarrestabile l’avanzata dell’armata azzurra di canottaggio ai Giochi Olimpici australiani. Delle otto imbarcazioni italiane, infatti, solo il «Singolo» di Righetti non ha raggiunto la finale, mentre questa notte (20/09 – 01.00 ora italiana) è riuscito nell’intento l’«Otto Fuoriscalmo» composto da Marco Penna e Raffaello Leonardo (Fiamme Oro), Gioacchino Cascone (Forestale), Franco Berra (Marina Militare), Mario Palmisano (C.C. Napoli), Valerio Pinton (Fiamme Gialle), Alessandro Corona (V.V.F. Maggi), Luca Ghezzi (SC. Tritium) e Gaetano Iannuzzi (Posillipo), che ha superato il recupero agguantando direttamente la finale a ridosso degli inglesi per soli 2”64 e con i russi a 5”29. Un’imbarcazione entrata nella storia del remo azzurro per essere entrata in finale e che potrebbe ottenere anche di più arrivando molto vicina al podio se non addirittura su qualche gradino di esso.
Questa notte (22/09 – ora italiana) scenderanno in acqua, per disputare le rispettive finali ed entrare in finale, i seguenti equipaggi: il «Due Senza Assoluto», composto da Luigi Sorrentino (Fiamme Gialle) e Pasquale Panzarino (Cus Bari), il «Quattro Senza Assoluto», composto da Mornati, Carboncini, Rossi e Molea, e il «Due di Coppia Assoluto», composto da Giovanni Calabrese e Nicola Sartori.

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE