Sport

Calcio. Il Latina supera anche l'Ostia Mare: 4-0

17/09/2000

Dopo la nuova Jesi e il Morro D’Oro il Latina di Attardi continua a macinare vittorie, questa volta la vittima è l’Ostia Mare di mister Mirto. La formazione nerazzurra dimostra per tutti i novanta minuti una netta superiorità tecnica, tattica ma soprattutto di mentalità, infatti la forza, l’aggressività, il combattere su ogni pallone sono state le caratteristiche di una squadra che dimostrata di avere tutte le carte in regole per dettare legge in questo campionato.
Fin dai primi minuti, il Latina evidenzia la sua superiorità: ottima direzione d’orchestra in fase di contenimento di Bacci, visione di gioco eccellente di Selvaggio, infatti dai suoi piedi partono le azioni più pericolose del Latina e un elogio a Parravicini, che in un ruolo non suo impone la sua esperienza e la sua grande duttilità tattica.
La prima rete del Latina giunge dopo 10’: cross dalla sinistra di Alex Taribello, stop di petto di Bacci, che avanza di un passo dentro l’area avversaria, si sistema il pallone e calcia, la sfera prende una traiettoria insolita, infatti la palla supera con un pallonetto l’estremo difensore Giannella.
Il Latina continua per tutta la prima frazione di gioco a cercare la via del raddoppio, ma grossissime occasioni da rete non si registrano né da una parte né dall’altra. Infatti le punte pontine non arrivano più a concludere pericolosamente a rete soprattutto perché mal servite dagli uomini delle retrovie.
Il primo tempo si conclude con la formazione di casa in vantaggio per una rete a zero. Ad inizio ripresa la musica non cambia, è il Latina a dettare legge, ma ancora una volta la troppa frenesia ed imprecisione mandano in fumo le più facili delle occasioni. Qualche mugugno sugli spalti ma soprattutto la paura che dopo un match dominato fin dai primi minuti, ci potesse essere la beffa di un possibile pareggio ospite. Ma a scacciare ogni preoccupazione ecco la rete del raddoppio al 66’: calcio d’angolo dalla destra di Selvaggio, colpo di testa di Sparacio che fa da sponda per la conclusione violenta a rete di Parravicini. Il portiere Giannella respinge la conclusione ma la sfera termina sul corpo del difensore centrale Sinceri e rocambola in rete. Il Latina tira un sospiro di sollievo e comincia a giocare in maniera più sciolta e disinvolta mentre l’Ostia Mare, oramai, tira i remi in barca, stremato dalla fatica, e attende semplicemente il triplice fischio del direttore di gara.
Ma a questo punto esce il Latina che va a segno altre due volte, prima al 70’ , grazie ad un lungo lancio di Mancini dalle retrovie che mette a tu per tu Prosia con Giannella il quale lo supera con un tocco morbido e successivamente al 90’ grazie ad una conclusione di Catania dopo aver ricevuto la sfera da un assist di Selvaggio su punizione.
Il Latina di Deodati ha dimostrato anche oggi di avere qualcosa in più delle avversarie. I piedi, l’esperienza, la visione di gioco di alcuni elementi fanno ben sperare per il continuo di questo campionato. Da sottolineare le ottime prove di Parravicini, Domanico, autore di numerosi e scenici interventi, Bacci, Selvaggio e di due elementi che sono entrati a gara in corso e cioè Catania e Paolino, il primo ha dimostrato buona forza fisica, grande impegno e una costante proposizione sulla fascia sinistra, il secondo una buona visione di gioco ed un tiro di rara potenza. In ombra l’italoargentino Di Stefano.
Buona la direzione di gara del sig. Vestuti di Battipaglia.
Ora il Latina guida la classifica con nove punti e domenica l’attenderà la difficile trasferta contro l’Astrea. --- ---
LATINA – OSTIA MARE 4 – 0 --- --- DOMANICO, MONTI, PECORILLI, BACCI (73’PAOLINO) MANCINI, PARRAVICINI, DI STEFANO (48’CATANIA), GAMBARDELLA, TARIBELLO (57’PROSIA), SELVAGGIO, SPARACIO. --- --- GIANNELLA, SOPRANZETTI, RICCIO, ANASTASI, RICCI, SINCERI, DI GIOVANNANTONIO (62’BOTTOMEI), ORLANDI, TIBERI (54’CELLETTI), LAMBERTI (11’BASSO BONDINI), MARCONI. --- --- GOL: 10’BACCI, 66’AUTORETE di SINCERI, 70’PROSIA, 90’CATANIA. --- --- ARBITRO: VESTUTI di Battipaglia. --- --- AMMONITI: BACCI, RICCI, DI GIOVANNANTONIO, SOPRANZETTI. --- --- ESPULSI: Nessuno.

Redazione ParvapoliS

    Tag

    Calcio

    Altre notizie di sport

    ELENCO NOTIZIE