Eventi & Cultura

Carpineto Romano. Appuntamenti in piazza. Maurizio Mattioli: «Nel mondo dello spettacolo siamo amici, ma nemmeno ce ne accorgiamo»

30/08/2002

Davanti le Telecamere di ParvapoliS Maurizio Mattioli, protagonista ieri in piazza
a Carpineto di una splendida serata di comicità.
Maurizio Mattioli e il Bagaglino... «Una famiglia. L'ho lasciata per un paio d'anni, per fare
al teatro «Rugantino», ma quest'anno tornerò con loro.
Ho girato tra l'altro un film, "La Palestra" di Pingitore, con Antonio Giuliani e Valeria Marin. È in uscita
nelle sale in questi giorni».
La satira politica che momento sta vivendo? «Segue le cose della vita. Sale e scende».
Come attore qual è il ruolo che più ti si addice?« Ho fatto cose anche serie. Il personaggio
che ho amato di più però è Rugantino. L'importante è non etichettarsi».
Il regista che ami di più... «Tanti. Pingitore, Reale, Corbucci. Ed anche Vanzina, che mi chiama spesso».
L'amicizia nel mondo dello spettacolo che importanza ha? «Chi è attore è
sempre un po' pavone. Ma spesso siamo amici e nemmeno ce ne accorgiamo.
Come qui, come là, come alla Standa, come all'ospedale».

Claudio Ruggiero


    Tag

    Carpineto Romano

    Articoli correlati

    Altre notizie di eventi & cultura

    ELENCO NOTIZIE