Politica

Consiglio provinciale, di scena le interrogazioni

12/09/2000

Consiglio provinciale interamente dedicato alle risposte alle interrogazioni dei consiglieri. In apertura dei lavori, però, l'assemblea ha ritenuto giusto discutere un ordine del giorno di solidarietà al consigliere comunale di Latina, Enzo de Amicis, rimasto vittima di un grave atto intimidatorio con l'incursione di ignoti nel suo studio privato, è stato votato all'unanimità dal Consiglio provinciale nella seduta odierna.
Nel documento di solidarietà, portato in assemblea dal Presidente Paride Martella e dal Presidente del Consiglio Michele Forte, si sottolinea "che tali atti sono da respingere e condannare in modo fermo e sdegnato" e si esprime "la propria solidarietà al Consigliere comunale di Latina, Dr. Enzo De Amicis, per il grave atto intimidatorio compiuto ai suoi danni nei giorni scorsi; condannando con fermezza il grave atto di violenza e facendo voti perché magistratura e forze dell'ordine facciano piena luce sull'inquietante episodio, così contribuendo a ripristinare un corretto clima di confronto politico e di convivenza civile e democratica, prerogativa della città di Latina negli anni passati".
Il resto della seduta consiliare è stato quindi occupato dalla discussione sulle interrogazioni, mozioni ed interpellanze presentate dagli esponenti dei vari partiti.
Panfili (CCD) ha chiesto che il Presidente Martella nel corso del suo prossimo viaggio in Cina (dove ricambierà la visita effettuata in terra pontina dalla delegazione della Regione autonoma di Ningxia) si faccia portavoce della preoccupazione della comunità internazionale per la sorte del vescovo cattolico Jiang Ming Yun, recentemente arrestato dalla polizia di Pechino. Panfili ha poi chiesto iniziative a favore dei coltivatori pontini , le cui produzioni sono state colpite dal parassita "Metcalfa pruinosa".
Tortorelli (CCD) ha chiesto interventi a favore dell'Istituto Professionale per l'Industria e l'Artigianato "E. Mattei" di via Don Torello a Latina. Gli ha risposto l'Assessore Maracchioni ricordando che la Provincia ha già provveduta ad una serie di primi interventi, ma che per completare l'opera di ristrutturazione è necessario che il Comune di Latina provveda a stipulare la convenzione utile al trasferimento alla Provincia della competenza sullo stabile di via Don Torello.
Tra le altre interrogazioni discusse: la necessità di dotare l'Infermeria dell'Abbazia di Fossanova di un arredo interno all'altezza del valore storico - artistico dell'edificio (D'Arcangeli - Ds); la necessità di garantire la sicurezza sulle strade provinciali ed in particolare sulla via Flacca (D'Amante e Forte - DS); l'opportunità per la Provincia di partecipare al Consorzio Caboto promosso dall'Università di Cassino (i consiglieri di minoranza). I consiglieri diessini D'Amante e D'Arcangeli hanno anche presentato interrogazioni riguardanti le realtà scolastiche di Gaeta e Priverno.

Redazione ParvapoliS


    Altre notizie di politica

    ELENCO NOTIZIE